2009-11-30

Valutazione del rischio da Stress Lavoro-Correlato: il ruolo del Contenuto del Lavoro e del Contesto

Valutazione del rischio da Stress Lavoro-Correlato: il ruolo del Contenuto del Lavoro e del Contesto Organi...

2009-09-26

Pronto, chi paga?

Pronto, chi paga?
"nel giro di pochi anni il telefonino potrebbe affermarsi come un potente strumento di sviluppo per i paesi più poveri del pianeta”

Posted using ShareThis

2009-07-16

logica da solleone...

"Spesso i migliori progetti di training on line si arrestano perchè le aziende non dispongono delle risorse minime per farli partire..."
---
Forse, quelle aziende che vedono i loro progetti "arrestarsi" prima che siano partiti, hanno ben altri problemi...
Ad esempio, la consecutio temporum.

PS: sarà per questo che il 16/7 mi arriva la mail con la segnalazione dei materiali presentati il 19/3 ?

2009-05-15

Rischio da SLC nell’ambito della promozione del Benessere Organizzativo

Rischio da SLC nell’ambito della promozione del Benessere Organizzativo Il nuovo Testo Unico in materia di prevenzione e protezione della salute e della sicurezza, D.Lgs. 81/2008, all’art. 28 prevede la valutazione di tutti i rischi presenti in azienda, compresi quelli di tipo psicosociale. A tal riguardo, in recepimento dell’accordo europeo dell’8 ottobre 2004, si fa specifica menzione del rischio da Stress Lavoro-Correlato (SLC).
In quest’ambito è stata effettuata dagli Autori un’indagine sul rischio da SLC presso un’azienda metalmeccanica della provincia di Roma (macrosettore ATECO 4, 37 dipendenti) che si occupa dell’assemblaggio e commercializzazione di sistemi elettronici di sicurezza.


2009-03-26

Formazione sulla Sicurezza sul Lavoro

Knowledge Management per la Sicurezza sul Lavoro

Safety-K: Knowledge Management per la salute e la sicurezza sul lavoro

Safety-K: Knowledge Management per la salute e la sicurezza sul lavoro

2009-03-21

art attack

Il sindaco di Napoli ha chiesto e ottenuto che il Cristo incappucciato con un condom, opera di Sebastiano Deva, esposta al Pan, fosse rimossa.

«È chiaro che, quando manca´ispirazione artistica, si tenta di far parlare di sé anche con operazioni artistiche di pessimo gusto e che non rispettano (come si dovrebbe) il sentimento religioso dei cittadini - commenta Rosa Russo Iervolino. (qui)

Ora, che una come la Jervolino, con quella voce, possa parlare di arte - è già un ossimoro...
Più grave è che ne parli da Sindaco, col potere poi far togliere un'opera d'arte.
Che peraltro neanche a me piace. 

Ma non è questo il punto, non dovrebbe esserlo.

Non credo l'autore si fosse introfulato di nascosto, al PAN. Sarà stato considerato da qualcuno un artista, quindi in grado di dire delle cose... Peraltro, si trattava di "artisti italiani e internazionali, invitati a riflettere su notizie d’attualità, e a presentare giornalmente opere prodotte ad hoc nelle 24 ore precedenti." (
qui)

Ancora e sempre, quindi,
l'arte deve essere "gradita" per avere cittadinanza?
Così come ogni forma di dissenso?

E sì che la mostra lo diceva chiaramente:
Is it dangerous to be critical in Naples...

2009-03-15

le trasmissioni riprenderanno non appena possibile...

Intervallo 2009

2009-02-11

misteri della fede

Per Eluana ci saranno i funerali religiosi.
A PierGiorgio Welby invece furono negati.

Il motivo è ovvio.

"la volontà del Dott. Welby di porre fine alla propria vita era nota, in quanto ripetutamente e pubblicamente affermata, cosa che contrasta con la dottrina cattolica"
(http://www.lucacoscioni.it/funerali_welby)

Quindi, Welby fu un suicida.
La Englaro invece è stata uccisa. In prima battuta dal padre, poi dalle istituzioni. 
Mentre sappiamo che avrebbe potuto essere ancora un'ottima madre...

Senza troppi clamori, la Chiesa ha ribadito la sua posizione - ricalcando nella sostanza quanto affermato da Gasparri ("In questa vicenda peseranno le firme messe e quelle non messe...")

Mi chiedo se l'imminente decreto sul fine-vita prevederà l'automatica esclusione dal rito religioso per quanti esprimeranno la volontà di non sottoporsi a trattamenti terapeutici forzati.

2009-02-07

la sindrome della rana lessata

In un pentolone pieno d'acqua fredda nuota tranquillamente una rana.
Il fuoco è acceso sotto la pentola, e presto l'acqua diventa tiepida. La rana trova questo piuttosto gradevole e continua a nuotare.
La temperatura continua a salire. Adesso l'acqua è calda, un po' più di quanto la rana non apprezzi. Ma tuttavia non si spaventa.
L'acqua ora è veramente calda. La rana comincia a trovare sgradevole ciò ma ormai si è indebolita, allora sopporta e non fa nulla.
La temperatura continua a salire fino al momento in cui la rana finisce semplicemente per lessarsi e morire.

Se la stessa rana fosse stata immersa
direttamente nell'acqua a 90°, sarebbe subito saltata fuori dal pentolone.

Quando un cambiamento si effettua in maniera sufficientemente lenta, sfugge alla coscienza e non suscita quasi alcuna reazione, nessuna opposizione.
Subiamo una lenta deriva alla quale ci abituiamo.
Un sacco di cose che ci avrebbero fatto orrore 20, 30 o 40 anni fa, a poco a poco sono diventate banali, edulcorate, e ci disturbano solo leggermente, o ci lasciano decisamente indifferenti.
I peggiori attentati alle libertà individuali, alla dignità della persona, all'integrità della natura, alla bellezza ed alla felicità di vivere, si attuano lentamente con il silenzio delle vittime, ormai assuefatte. I foschi presagi annunciati per il futuro, anziché suscitare delle reazioni e delle misure preventive, non fanno che preparare psicologicamente il popolo ad accettare le nuove condizioni di vita.

Se non siamo come la rana, già mezzo cotti, diamo il colpo di zampa prima che sia troppo tardi.

2009-02-04

il certificato

poi dicono che è solo Berlusconi...


"Scamarcio è un uomo del Sud e ci tiene a fare le cose per bene". E così, Valeria Golino ha deciso di capitolare di fronte alle insistenti richieste del compagno e convolare al più presto a nozze.
---
Golino e Scamarcio presto sposi
Trovacinema (Repubblica.it), 02/02/09



"...Sono delle schiocchezze. Non è vero, non l'ho mai detto. Mi spiace che eventi privati ed importanti siano maneggiati con tanta superficialità."
--
La Golino: "Non mi sposo con Scamarcio"
(audio 0:50 - 1:20)
Trovacinema (Repubblica.it), 03/02/09

2009-02-01

prove tecniche di armageddon