2008-09-21

ce la mettono proprio tutta


Benedetto XVI, nel discorso ai vescovi di Panama, è stato estremamente chiaro.

La crescente secolarizzazione della società sta invadendo "tutti gli aspetti quella vita quotidiana, favorendo una mentalità nella quale Dio è assente dall'esistenza e dalla coscienza umana". Questa mentalità "si serve spesso dei mezzi di comunicazione sociale per diffondere l'individualismo, l'edonismo, ideologie e costumi che minano i fondamenti stessi del matrimonio, della famiglia e della morale cristiana".

"Non saranno mai abbastanza gli sforzi per sviluppare una pastorale familiare vigorosa che inviti le persone a scoprire la bellezza della vocazione al matrimonio cristiano, a difendere la vita umana dal concepimento al suo termine naturale, a costruire focolari domestici nei quali i figli vengano educati nell'amore alla verità del Vangelo e ai solidi valori umani".
[Fonte:
Repubblica.it, 19/09/08]

Sarà per questo che lunedì scorso, a Chioggia un sacerdote è stato sorpreso in intimità con la moglie di uno dei fedeli...

Mirabile la reazione del vescovo di Chioggia, Angelo Daniel:
"Non giudicare per non essere giudicati. D'altra parte, pur essendo grande la responsabilità di un sacerdote che dovrebbe essere sempre per gli altri esempio e guida non dobbiamo dimenticare che, a fronte di molti che per fortuna sostengono il prete, non mancano persone che direttamente o indirettamente, lo spingono a mancare."
[Fonte: Repubblica.it, 20/09/08]

Insomma, è lei che l'ha provocato. Nuova !

Si, questo Paese può davvero trovare la propria identità culturale nelle radici cristiane. Infatti: "Se la debolezza ci accomuna siamo certi però che c'è per tutti anche la misericordia e quindi il perdono di Dio".

Nessun commento: