2008-02-10

le due cose

In un pub, complice forse la leggerezza del weekend (...o più probabilmente quella dell'alcol), si possono fare conoscenze interessanti.

Qualche tempo fa ho conosciuto un irlandese. Mentre giocavamo a biliardo, mi ha chiesto che lavoro facevo.
Generalmente non dico volentieri che sono uno psicologo (non mi va mi si chieda di interpretare sogni o idioscincrasie assortite) e che mi occupo di formazione. Ma quella sera ero appunto piuttosto ...leggero.
Così glielo dico.

A quel punto, lui - un ingegnere - ha smesso di puntare le gialle e mi ha chiesto: "e quali sono le Due Cose sulla formazione?"

- "...sorry?"
Le 'Due Cose'. Per ogni argomento, ci sono veramente solo due cose che devi sapere. Tutto il resto ne è una conseguenza, un'applicazione.
O non sono importanti.
Ad esempio, le 'Due Cose' sulla Box sono:
1. colpisci. 2. non farti colpire.

Interessante... e un po' straniante. Ma ho provato lo stesso a dirgli le mie 'Due Cose' sulla Formazione.
1. le persone imparano continuamente - soprattutto fuori dall'aula.
2. dopo il corso, si ricorderanno solo due cose. E non sono quelle che ritenevi importanti sul tuo programma.

Nessun commento: